mapSeguimi su
Facebook
mapCollegati su
Linkedin

I Disturbi del ComporADHD DISTURBI COMPORTAMENTOtamento rappresentano una sfida particolarmente difficile e complessa in termini di costruzione di un’alleanza educativa sia con il bambino/ragazzo che con la famiglia.
I familiari, infatti, sono in genere particolarmente provati ed hanno una scarsissima percezione di autostima ed autoefficacia rispetto al proprio ruolo genitoriale, dovuti alla difficoltà di entrare in relazione loro stessi con i propri figli.

L’aspetto più caratteristico di questa classe di disturbi è quello di dirigere verso l’esterno, sotto forma di rabbia, oppositività, impulsività e iperattività, le emozioni critiche che vengono provate e che non si è in grado di gestire normalmente.

Ecco le due tipologie di Disturbo del Comportamento più frequenti e i loro sintomi principali:

DISTURBO OPPOSITIVO PROVOCATORIO (DOP)

• Disobbedienza, ostilità e presenza di comportamenti marcatamente provocatori
• Comportamenti ostili rivolti prevalentemente verso gli adulti (o comunque figure autoritarie)
• Difficoltà a rispettare regole e limiti imposti
• Non accettazione di rimproveri e punizioni
• Rifiuto del compromesso
• Difficoltà ad ammettere la propria responsabilità rispetto agli avvenimenti
• Generale percezione dell’Altro come ostile e aggressivo

DISTURBO DELLA CONDOTTA (DC)

• Costanti comportamenti oppositivi e provocatori
• Aggressività verbale e fisica verso persone e animali
• Tendenza a distruggere le proprietà altrui
• Tendenza a comportamenti antisociali come furti, vandalismo, fughe
• Gravi violazioni delle regole

L’intervento educativo con i bambini/ragazzi con un Disturbo del Comportamento ha lo scopo di aiutarli e sostenerli nel difficile compito di combattere queste problematiche, attraverso l’uso di tecniche mirate al controllo e alla gestione dell’emotività negativa, che insegnino modalità alternative (non aggressive) per interagire con gli Altri e gestire le richieste dell’ambiente.

Di seguito, i servizi offerti alle famiglie di bambini e ragazzi con Disturbi del Comportamento:

• INCONTRO CONOSCITIVO CON I GENITORI E ANAMNESI

• OSSERVAZIONE SISTEMATICA DEL BAMBINO/RAGAZZO NELL'AMBIENTE FAMILIARE

• PREDISPOSIZIONE DI UN PIANO EDUCATIVO PERSONALIZZATO (PEP) 

• INTERVENTO BASATO SUL PROGRAMMA COPING POWER

• PREDISPOSIZIONE DI UN PROGRAMMA DI TOKEN ECONOMY

• TRAINING SU STRATEGIE EFFICACI PER L’AUTOREGOLAZIONE EMOTIVA, LA GESTIONE DELLO STRESS E DELLA FRUSTRAZIONE, L’UTILIZZO DI MODALITA’ ALTERNATIVE ALL’ESTERNALIZZAZIONE DELLA RABBIA, UTILIZZO DEL DIALOGO INTERIORE E RICONOSCIMENTO DEI PROPRI STATI INTERNI

• SUPPORTO NELLA GESTIONE DELLE ATTIVITA’ SCOLASTICHE

• DISPONIBILITÀ' DI INCONTRI INFORMATIVI/FORMATIVI CON LA SCUOLA

• CONSULENZA GENITORIALE E PARENT TRAINING

Orari

Dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.30.

Prendi un appuntamento: 349.8813667

Libri consigliati

Scrivere a mano può rivelarsi un'attività estenuante per quei bambini e ragazzi che hanno un Disturbo dell'apprendimento nell'ambito della scrittura e della lettura.

La risposta dell'ausilio informatico può non rivelarsi inizialmente la panacea di tutti i mali, perchè anche scrivere in maniera fluida su una tastiera può essere faticoso e macchinoso. Leggi Tutto

holy bible